The Motel Life

Eccoci con un’altro film, questa volta indipendente. Diretto dai fratelli Polsky con un cast – a mio parere – molto qualificato: Emile Hirsch, Stephen Dorff e Dakota Fanning.

E’ la storia drammatica di questi due fratelli rimasti orfani sin da piccoli. Si aiutano l’un l’altro, rimanendo sempre uniti nonostante varie complicazioni. Se dovessi dare una breve descrizione del film in una frase sarebbe “una serie di sfortunati eventi” .Ebbene, film drammatico quanto particolare.

E’ stato presentato al festival di Roma dove ha vinto ben 2 premi, uno fra questi è stato il premio alla migliore scenegiatura.

Sono molto felice di questo premio sopratutto perchè, i film indipendenti sono sempre visti con un occhio di riguardo, ma questo è stato davvero originale nel montaggio e appunto nella sceneggiatura che, per certi versi, mi ha ricordato quella di Kill Bill Vol.2. ; Il neopapà Emile Hirsch è stato grande e ci ha messo tutto il suo talento come fa per ogni film.

Stephen Dorff, fece un film diretto da Sofia Coppola -molto bello- e lavorò con la sorella minore di Dakota: Elle Fanning dove interpretava la figlia. Quindi immagino che Stephen e Dakota avessero avuto l’occasione di conoscersi gia da tempo.

Lasciando tempo al tempo, non credo in Italia sia mai uscito e non so se uscirà mai. Ma, essendo stato vincitore al Festival di Roma, perchè non guardarlo? una minima curiosità l’avrete, giusto?

A parte le domande retoriche….ve lo consiglio davvero perchè merita.

 

TRAILER http://http://www.youtube.com/watch?v=JE-O0H8pjhc

 

 

themotellife

1162818_Motel-Life

motel_79386img-the-motel-life-5_123144231593

Lovelace

lovelaceSeppure uscito da poco in Italia, Lovelace è un film del 2013 che si basa nel raccontare la storia della più famosa pornodiva degli anni 70. Infatti ripercorre la vita, anche se breve, di Linda Lovelace che divenne famosa all’epoca per il film Gola Profonda (=Deep Throat). Questo film fece scalpore per avere una trama e quindi una storia con un inizio, uno svolgimento e la fine; non come accadeva in precedenza che i porno erano solo sequenze di scene di sesso mese lì alla buona. Il film in questione (Lovelace) è diretto da Jeffrey Friedman e Robert Epstein. Linda è interpretata da Amanda Seyfried che ha un viso particolarmente dolce e angelico che ricorda molto la povera Linda (scoprirete poi il perchè della “povera”) mentre la parte del fidanzato,se così si può chiamare, e allo stesso tempo il manager della Lovelace è interpretato da Peter Sarsgaard che non so come,pur avendo quegli orribili baffi tipici degli anni 70 resta comunque attraente. Io,prima di vedere questo film, non sapevo nulla di chi fosse lei e tanto meno del film che fece. Sono rimasta molto colpita dalla sua storia e mi ha lasciato un senso di tenerezza e disprezzo allo stesso tempo. Nulla da giudicare alla sceneggiatura e regia, penso siano stati, come dire, pane al pane e vino al vino. C’è anche un cameo dello strafumato James Franco e un’altro cameo di Adam Brody che recita l’attore del film di Gola Profonda. A mio parere penso che la Seyfried si sia imedesimata molto bene nella fragile Lovelace, e anche Sarsgaard non poteva fare meglio la parte dello stronzo e violento Chuck,il primo marito della Lovelace. Insomma, se non sapete nulla di tutto ciò vi propongo di fare una piccola ricerchina su Linda Lovelace e la sua storia, poi dopo magari guardatevi il film o guardatevelo prima ma vi assicuro che ne rimarrete colpiti in tutte le sue sfaccettature.

il cameo di Mr.Franco

il cameo di Mr.Franco

Peter & Amanda
Peter & Amanda

Linda & Chuck
Linda & Chuck

notare lo sguardo impaurito e intimorito di " Linda " verso " Chuck "

notare lo sguardo impaurito e intimorito di ” Linda ” verso ” Chuck “

 

 

Amanda-Seyfried-Linda-Lovelace-Best-Actress-2013

Locandina del film cult - 1972

Locandina del film cult – 1972

scena del film Gola Profonda dove il dottore annuncia a Linda che ha il clitoride nella gola. Nel film Lovelace il medico è interpretato da Adam Brody

scena del film Gola Profonda dove il dottore annuncia a Linda che ha il clitoride nella gola. Nel film Lovelace il medico è interpretato da Adam Brody

Linda Lovelace, ad un'intervista televisiva per publicizzare il suo libro biografico e criticando il cinema hard.

Linda Lovelace, ad un’intervista televisiva per publicizzare il suo libro biografico e criticando il cinema hard.

Credete alle coincidenze? Ebbene Linda Lovelace è morta nell’ aprile 2002 a seguito di un incidente stradale, aveva 53 anni. Chuck Traynor, l’uomo che le rovinò la vita e la picchiò per tutta una vita è morto 3 mesi dopo per un infarto, aveva 64 anni.

Amici Miei, non vi resta che guardare il film!

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=J4_hYHktilI

Biografia di Linda Lovelace: http://http://it.wikipedia.org/wiki/Linda_Lovelace#Biografia

Biografia di Chuck Traynor: http://http://en.wikipedia.org/wiki/Chuck_Traynor

 

 

The Immigrant

Torniamo questa volta indietro nel tempo e piu precisamente nel 1921. Questa è l’ambientazione del nuovo film di James Gray con un elegante Joaquin Phoenix (i fall in love with him) ,una dolcissima Marion Cotillard e un’affascinante Jeremy Renner. Non tanto storia d’amore quanto una triste verità su cio che accadeva al tempo. Lei, un’immigrata venuta in America per ritrovare sua sorella. Povera e disperata vende il suo corpo in cambio di pochi spicci. Suo capo o piu volgarmente il pappone è interpretato da Joaquin Phoenix (che a mio avviso ha fatto una performance da Oscars; veramente bravo) che si innamora di lei. La storia prosegue….4226

Film drammatico, molto toccante, non oserei dire romantico ma in pieno stile Gray che, come sappiamo, ha gia lavorato con Joaquin in molteplici film quali The Yards(2000), I Padroni Della Notte(2007) e Two Lovers(2008). Che dire, mi è piaciuto molto ma non so se avrei detto lo stesso senza il mio amato Phoenix percui….lascio a voi i giudizi. Film consigliato quando si è in stato emotivo fragile e sensibile (donne,ragazze potete capire).

 

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=ohVv5-rq-JY

è senz'altro bella oltre che brava

è senz’altro bella oltre che brava

VIDEO-Marion-Cotillard-passe-du-reve-americain-a-la-prostitution-dans-The-Immigrant_reference

Nymphomaniac Volume I & II

nymphomaniac_ver16_xlgOk, ragazzi. Voglio assolutamente parlarvi di questo film che ha fatto scalpore e sta tuttora lasciando a bocca aperta i cineasti d’oltreoceano. Si tratta del nuovo film di Lars Von Trier che io personalmente adoro per il suo spirito ribelle e conformista, uscito poco tempo fa in Danimarca (madre patria del regista) con un cast eccezionale di cui vi elencherò alcuni nomi: Shia LaBeouf, Uma Thurman, Stellan Skarsgard, Willem Dafoe e molti altri. Come si può intuire dal titolo è un film prettamente sessuale ma la cosa che stupisce e apprezzabile è il fatto che non sfocia mai in volgarità pur essendoci tante, e ripeto TANTE, e sottolineo TANTE scene di sesso. In breve: è la storia raccontata in prima persona da una ninfomane partendo dall’infanzia fino all’età adulta. Von Trier ha voluto (o dovuto, dipende dai punti di vista) dividere questo film in due volumi, come accadde per Tarantino con Kill Bill. Se devo essere sincera non c’è il “è piu bello il primo che il secondo”, NO! Credo sia inumano preferire un volume piuttosto che l’altro perchè si parla comunque di una storia e quindi di un seguito. Se guardi solo il primo volume la storia non finisce e rimani lì come un baccalà percui sei “costretto” a vedere il continuativo e fidatevi: non ve ne pentirete!

Eccolo il regista, con una sarcastica maglietta simbolo di rivincita con quello che successe a Cannes

Eccolo il regista, con una sarcastica maglietta simbolo di rivincita con quello che successe a Cannes

 

 

è una storia così profonda che ti appassiona e ci entri dentro completamente. I dialoghi, mamma mia, sono una delle parti piu belle del film perchè sono così significativi e le frasi così intelligenti che rimani a bocca aperta, in questo senso mi ha ricordato un po Fight Club anche se non ha nulla a che vedere con Nymphomaniac. Il finale poi è quello che da il colpo di grazia, non spoilero niente ma quei due ultimi minuti in cui sei col fiato sospeso e scopri che….Bam! Gentili signori e madame, dovete assolutamente vedere questo capolavoro, seriamente. Adesso non è ancora uscito in Italia ma provate a guardarlo lo stesso in inglese magari coi sottotitoli o se siete pazienti aspettate che esca anche da noi, ma vi prego guardatelo è un gioia per tutti gli amanti del cinema. Ahhhh, sono troppo entusiasta che ho obbligato i miei amici a vederlo!

P.S. GUARDATELO MI RACCOMANDOshia-labeouf-nymphomaniac

Joe racconta la sua storia

Joe racconta la sua storia

Uma Thurman è stata magnifica

Uma Thurman è stata magnifica

Joe da giovane

Joe da giovane

 

 

Joe da grande

Joe da grande

0010397016

Anchorman 2 – the legend continues

Finalmente parliamo di un film divertente! Yey, Anchorman 2 è il sequel del successo(seppure a grandi linee) di Anchorman La Leggenda di Ron Burgundy. è un film demenziale, senza dubbio, di quella comicità basilare quindi adatto sopratutto ai più piccoli ma io mi sono divertita ugualmente. Il regista è sempre lui,Adam McKay e il cast è sempre quello: Will Ferrell, Steve Carell, Paul Rudd, David Koechner, Christina Appelegate e con la partecipazione di un’insolita Kristen Wiig. Non vedevo l’ora di guardarlo per farmi due risate su Steve Carell che,onestamente, è l’unico del cast ma anche in generale che mi fa morire dal ridere. Il film segue comunque una storia percui non è buttato lì alla buona: ci sono delle scene in cui si ride, in altre si sorride, in altre si sta più seri ma comunque un film non impegnativo e da guardarselo quando si ha compagnia.

Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=6VdGI5-z_hg

 

anchorman2anchorman2_a

behind the scenes

behind the scenes

 

eccola la Kristen Wiig

eccola la Kristen Wiig

 

 

 

Grand Piano – Il Ricatto

Film del 2013, uscito da pochissimo in Italia. Diretto da Eugenio Mira, per’altro giovanissimo e spagnolo ha lavorato a questo progetto con Elijah Wood e John Cusack. Film di breve durata ma alquanto inteso essendo un thriller: lui, pianista al suo primo concerto da solista si ritrova a fare i conti con un killer che li parla attraverso un auricolare. Ebbene per tutta la durata del film abbiamo il piacere di ascoltare solo la voce del misterioso John Cusack che non si farà vedere fino alle ultime scene. Non che ci sia niente di speciale in questo film, ti cattura e ti chiedi fino quanto può durare la sceneggiata dell’auricolare ma dopo….ci rimani male. Rimanerci male, nel senso che il finale sarà quello che deluderà la maggior parte degli spettatori. E ripeto: niente di che.

Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=nEoM7bM7KVw

imagesmaxresdefault

Concussion

Ok, ieri sera ho visto questo film: Concussion. è del 2013,non credo in Italia sia ancora uscito. Comunque è un gay-drama che ultimamente,ho notato, riscontra molto successo. Anyway, tratta di questa donna gay che ha una compagna e due figli e ad un tratto si ritrova ad essere pagata in cambio di prestazioni sessuali con donne che non conosce.

Forse alcuni non saranno d’accordo ma non mi è piaciuto per niente e vi spiego il perchè. La durata è di circa 1h e 30m quindi nella norma ma gia dopo i primi 20 minuti mi annoiavo e la storia non mi aveva presa per niente. I dialoghi li ho trovati banali e anche un po scontati, il film non ha un ritmo e il regista tende a dilungare le scene senza un fine ben preciso. Non che doveva essere una storia d’amore ma nelle scene di letto non mi è arrivata nessuna emozione, non c’era passione. Ho esultato alla fine del film e mi è sembrato davvero di aver sprecato un’ora e mezza per nulla. A sto punto vi consiglierei La Vita Di Adele, lì si che c’era passione,la storia ti prendeva molto di più; ma questo film è stato una delusione….No,no non ve lo consiglio.

 

Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=2CRSDqRCriI&oref=http%3A%2F%2Fwww.youtube.com%2Fwatch%3Fv%3D2CRSDqRCriI&has_verified=1

concussionconcussion-3

Adult World

Eccoci di nuovo! Film super carino. Adult World è un film indipendente del 2013 di Scott Coffey con protagonista Emma Roberts (nipote della Julia Roberts), un Evan Peters e least but not last John Cusack! A breve vi farò la scheda su di lui come attore di questo mese, in effetti nell’ultimo periodo è uscito con un mucchio di film nuovi, molto bene. Di cosa parla? Lei è una giovane donna con la passione per la poesia e il suo più grande sogno sarebbe quello di pubblicare un libro con tutte le sue operette ma prima le serve un lavoro. Finisce col lavorare in un sexyshop dove qui conoscerà quello che sarà il suo fidanzato. Inizierà a pedinare (passatemi il termine) il suo eroe d’ispirazione nonchè un fantomatico scrittore interpretato da John Cusack. La storia si evolverà….                            Impressioni: mi è piaciuto molto e non solo per la presenza di un certo attore che sappiamo, ma proprio per la storia e la morale che vuole raccontare il regista. C’è quel velo di sarcasmo e sense of humor non troppo accentuato che mi piace molto in una comedy/drama. Ad essere sincera, l’avevo un pò snobbato all’inizio perchè l’idea che ci fosse Emma Roberts non mi faceva impazzire, l’avevo sottovalutata e infatti mi sono dovuta ricredere perchè è stata in gamba sopratutto nella scena in cui cerca di sedurre (mezza ubriaca) un John Cusack molto più vecchio di lei. Insomma, molto brava la Roberts, Cusack non ne parliamo, film carino…molto. Guardatelo se vi capita,davvero.

http://www.youtube.com/watch?v=HtOsYUL6igc

MV5BMjIzNDY1NjgzOV5BMl5BanBnXkFtZTgwNzMzMDEwMTE@._V1_SX640_SY720_

 

ADULT-WORLD

Drinking Buddies

Hello! So, oggi volevo farvi una recensione su questo film indipendente scritto e diretto da Joe Swanberg con Olivia Wilde, Jake Johnson(ha fatto la serie tv NewGirl) e Anna Kendrick. La trama alquanto semplice: lui e lei lavorano insieme, si piacciono ma sono entrambi impegnati che succederà? Prevedibile, fanno le corna. Poi lui se ne pente percui tornano amici e…non spoilero il finale. Insomma una storia amorosa che c’hanno propinato non sò quante volte. è un film leggero,carino,con battute divertenti. Mi è piaciuta molto la sceneggiatura quindi tanto di cappello per aver dato quel nonsoche al montaggio del film. Due cose: da notare come gli attori sembrino quasi improvvisare in alcune scene da renderle alquanto piacevoli e sopratutto il rapporto così amichevole che Olivia Wilde e Jake Johnson hanno durante il film (non mi riferisco ai personaggi da loro interpretati).Si nota quanto si sono divertiti a recitare insieme. Ultima cosa: nel film c’è un cameo di Jason Sudeikis che, per chi non lo sapesse è impegnato con Olivia Wilde e aspettano un figlio, percui è affascinante il modo in cui i due attori riescano a lavorare insieme quindi a recitare in uno stesso film, cosa da apprezzare notevolmente. Conclusione. Niente di speciale, carino se non avete altro in programma da guardare.

P.S. durante la visione del film è probabile che vi verrà voglia di bere-alcolici.

Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=wxuxkQF7Ba

Film Completo: http://www.youtube.com/watch?v=6PODNFjXXgs

drinking_buddies_jake_m_johnson_wallpaper-1152x864

Drinking-Buddies_9

 

Being Flynn

Salve a tutti. Oggi vorrei parlarvi di questo splendido film del 2012 diretto da Paul Weitz con protagonisti il nostro amato Robert, o come lo chiamano negli States,Bobby DeNiro e quel gran bel ragazzo di Paul Dano. La trama è molto drammatica sopratutto per la grande interpretazione di DeNiro di un senzatetto e per il clima molto cupo che il regista ha voluto dare al film. Paul Dano è stato si,bravo, ma si poteva notare quanto fosse focalizzato,incentrato, stupito a recitare di fronte a un grande come Bobby. È alquanto commovente per la storia e non so come, ogni volta che Robert DeNiro recita in un ruolo drammatico mi vengono sempre le lacrime agli occhi e anche questa volta nessuna eccezione,ahimè. Assolutamente c’è un lieto fine che ti fa apprezzare ancora di più il film. Quindi che dire, molto bravo Weitz anche per aver diretto al meglio un grande attore e bravi anche ai due protagonisti. Ve lo straconsiglio,veramente. Bye!

http:/http://m.youtube.com/watch?v=NHZfQDgkqiM

download beingflynnmediacritica_being_flynn